Tatuaggi floreali

I soggetti dei tatuaggi fiori possono essere fiori primaverili o fiori del deserto, di ogni forma e dimensione, di ogni colore e sfumatura, ciascuno, rigorosamente, con la sua simbologia connessa e con il suo significato.

I tatuaggi fiori possono rappresentare un singolo fiore, eventualmente grande e colorato, e corredato da altri soggetti, o anche un ramo o tralcio di fiori, come si riscontra spesso per i fiori di ciliegio o di pesco.

I fiori rappresentano da sempre uno dei soggetti più utilizzati e ricorrenti per i tatuaggi, anche perché condividono con questi ultimi la natura antichissima di strumenti di comunicazione di messaggi dai più disparati significati.

La versatilità e l’enorme gamma di possibilità offerta dai fiori è incredibile: lo stesso fiore può assumere significati diversi a seconda che venga rappresentato chiuso a bocciolo oppure aperto, fresco o appassito, da solo o insieme ad altri elementi.

view
Clicca qui per vedere i tatuaggi

Non è difficile capire perché i fiori rappresentino una scelta amata da tante persone: a parte la varietà enorme di forme e colori, innegabilmente i fiori hanno la capacità di esprimere al meglio la bellezza della natura, e non a caso si scelgono per il corteggiamento o per tirare su il morale di una persona malata.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, i tatuaggi fiori non sono prerogativa esclusivamente femminile

Anche se molte donne li scelgono, anche per la bellezza del disegno, sono moltissimi gli uomini che portano fieramente tatuaggi fiori, eventualmente corredati da una pergamena con un nome caro… in effetti, in Giappone gli antichi samurai solevano tatuarsi fiori di ciliegio, o sakura, per simboleggiare purezza, coraggio e rinascita, ma anche l’effimera brevità della vita ed il dono di sé.

I significati dei fiori

È antichissima la tradizione di affidare ai fiori messaggi e significati di ogni genere, e non va dimenticato che lo stesso fiore può assumere un significato diverso a seconda del Paese o dell’area geografica. Di seguito vediamo quelli più comunemente utilizzati per i tatuaggi floreali (o floral).

La Rosa

La “regina dei fiori“, tra i numerosi tatuaggi fiori, è sicuramente il fiore tatuato più spesso, forse perché è immediatamente collegata al sentimento “forte” per eccellenza, l’amore. È nella sua natura essere sia il fiore della bellezza, profumato ed elegante nei colori e nelle forme, sia delle difficoltà, per via delle sue spine, oggetto di eterne metafore di vita.

Il suo significato, però, nell’ambito dei tatuaggi fiori può variare molto a seconda del colore: se è rossa, simboleggia passione e amore, se bianca la purezza, se è rosa eleganza e grazia, arancione poi entusiasmo e allegria, gialla l’amicizia, viola l’amore a prima vista, nera, infine, morte o la fine di un periodo e l’inizio di un altro.

Il Giglio

Anche il giglio è molto diffuso tra i tatuaggi fiori, ed è uno dei più ricchi di significati. Principalmente, simboleggia le unioni profonde, durature, degne di fiducia, e anche, in occidente, la maternità, la fertilità. Accanto a questi messaggi più conosciuti, ci sono tantissimi altri significati associati a questo fiore: purezza (soprattutto in Cina), transizione, nascita, speranza, fede, rinnovamento… caratteristica comune, comunque, è la profonda spiritualità che il giglio richiama. A differenza della rosa, il significato non cambia a seconda del colore, che dunque può essere scelto secondo il proprio gusto personale.

Il Girasole

Il girasole è un fiore magnifico con la particolarissima capacità di seguire la luce del sole, e non è strano quindi che da sempre abbia evocato in tutte le culture una simbologia molto profonda.

Il suo caratteristico movimento è stato interpretato ed associato alla ricerca di verità e giustizia, ed anche, quindi, alla profonda fede spirituale. Inoltre, il girasole, se scelto come tatuaggio floreale, evoca la positività e l’ottimismo nei confronti della vita, la gioia di godere del presente, il cogliere l’attimo. Nella cultura cinese, diviene simbolo di vita, buona fortuna e auspicio di fecondità.

L'orchidea

L’orchidea è il simbolo per antonomasia di raffinatezza ed eleganza, e non a caso è il regalo perfetto per un’occasione speciale o un anniversario. Come tattoo floreale simboleggia sensualità, erotismo, fascino e potere di seduzione, anche se le sfumature di colore le attribuiscono significati aggiuntivi: se nera, l’orchidea richiama il mistero e le passioni segrete, se arancio è simbolo di fascino, rosa esprime il senso di affetto ed amicizia, bianca poi è accostata alla purezza ma anche alla sensualità che rimane il suo tratto distintivo.

In generale, l’orchidea è un fiore che suggerisce, con la sua rara bellezza e simmetria, l’armonia perfetta delle proporzioni.

La Margherita

La margherita ha una caratteristica molto particolare: è uno dei pochissimi fiori a non avere alcun significato negativo. Esprime sempre, in tutte le culture, un valore positivo, che richiama la purezza e la semplicità, la primavera, intesa anche come giovinezza e candore. Simbolo dell’amore puro e pulito, è fra i tatuaggi fiori, quello che più si addice bene ad essere piccolo e delicato, quasi modesto, ma questo ovviamente dipende dal gusto personale e le dimensioni ed il colore non ne mutano la simbologia.

L'Hibiscus

Il bellissimo ibisco è il fiore simbolo delle isole Hawaii, dove viene portato tra i capelli dalle giovani donne che lo intrecciano anche per farne collane di benvenuto per gli ospiti. Grazie ai suoi colori brillanti, che richiamano i tramonti hawaiani, l’estate, i profumi avvolgenti, l’ibisco è un soggetto davvero bello per i tatuaggi fiori. Simbolo tribale prediletto dai nativi hawaiani, richiama potere e rispetto, ma per lo più indica purezza e bellezza interiore se tatuato bianco, prosperità e ricchezza se viola.

Adattissimi a riprodurre questo fiore sono comunque tutti i colori, soprattutto il giallo, il rosso, il rosa, il blu, l’arancione. Spesso l’ibisco viene tatuato insieme ad una classica figura femminile hawaiana che danza, o onde oceaniche o paesaggi floreali, a seconda del gusto e della fantasia personale.

Il Papavero

Il papavero in passato ha rappresentato una scelta meno comune come soggetto per tatuaggi di fiori, ma attualmente il lavoro di grandi artisti ha dimostrato come la sua resa sulla pelle sia stupenda e di grande effetto.

La simbologia legata al papavero ha origini leggendarie: si narra che Demetra, la dea del raccolto, dopo la morte della figlia avesse trovato proprio in questo fiore fonte di grande consolazione, grazie alla sua bellezza ed alla proprietà dei suoi infusi, capaci di trasformare il dolore della perdita in dolci ricordi. Per questa ragione, presumibilmente, il papavero è stato associato alla consolazione, e nei paesi anglosassoni veniva utilizzato per creare ghirlande in memoria dei soldati caduti in battaglia.

Il significato moderno, tuttavia, è abbastanza diverso: oggi il papavero, che nasce e cresce spontaneamente, viene associato alla bellezza spontanea ma leggiadra, grazie alla delicatezza dei suoi petali, sottili ed eterei ma allo stesso tempo resistenti.

I Fiori di Ciliegio

Delicatissimi e di breve durata, i fiori di ciliegio sono molto cari alla cultura orientale, dove la loro fioritura indica l’arrivo della primavera e trasforma il paesaggio in un incanto suggestivo. La loro vita brevissima, un momento di massimo splendore, ne ha fatto il simbolo perfetto della rinascita, dell’esistenza breve ma intensa, una sorta di inno alla vita, ma anche, al contempo, un simbolo per omaggiare una persona cara scomparsa di recente, soprattutto quando si disegnano accompagnati da petali che cadono trasportati dal vento.

In Giappone i fiori di ciliegio, o sakura, erano uno dei simboli degli antichi samurai, che li tatuavano come emblema di purezza, coraggio e rinascita, ma anche dell’effimera brevità della vita. In Cina il significato di questi tatuaggi fiori è parzialmente diverso, anche se altrettanto forte: rappresenta infatti una nuova unione, amore e passione sensuale, l’energia vitale degli innamorati.

I Fiori di Pesco

I fiori di pesco, al pari di quelli di ciliegio, sono un simbolo forte di rinascita e bellezza, nonché emblema di grande carattere, in quanto i fiori nascono prima delle foglie e ricoprono completamente il ramo.

Proprio per questa ragione, essendo tutti vicini ed uniti da un ramo forte, simboleggiano anche l’unione familiare, e non è raro vederli associati alle iniziali dei familiari o con frasi che formano il ramo che sorregge i fiori.

In genere i tatuaggi fiori raffiguranti il fiore di pesco sono molto raffinati, poiché si utilizzano tonalità di colore molto simili a quelle della pelle, creando un effetto elegante e delicato.

La crew del Subliminal Tattoo Family

I tattoo artist guest del Subliminal Tattoo Family

Alessandro Evola
Guest - Tattoo Artist

Seguici su