Quando il tattoo è personale e significativo

Chiamtela superstizione oppure magia: ecco chi crede nel potere dei tatuaggi portafortuna

C’è chi nella fortuna ci crede e chi invece no ma molti di noi, quanto meno, associano una canzone, un’immagine, un oggetto, un numero o a volte una parola ad un ricordo e ad una sensazione positiva o ad una persona per noi particolarmente importante, che sentiamo può farci in qualche modo star bene. Tante persone possiedono degli amuleti, pensando magari segretamente che questi abbiano un potere “positivo”; ma gli oggetti si possono rovinare o smarrire, mentre un segno sulla pelle è indelebile e ci ricorda in ogni momento ciò a cui teniamo di più. Ecco perché oggi in molti possono decidere di decorare la propria pelle con dei tatuaggi portafortuna, scegliendo tra i vari stili di tattoo. Se infatti, da una parte, alcuni simboli sono considerati fortunati da tempo immemore, altri invece sono assolutamente personali.

Simboli adatti per tatuaggi portafortuna: quali vanno per la maggiore

Per allontanare la cattiva sorte, ci sono alcuni simboli la cui fama non tramonta mai: tra i soggetti del mondo animale dominano da sempre la coccinella e il gufetto. Più tipico del mondo vegetale il quadrifoglio, la cui fama è dovuta ovviamente alla sua rarità, mentre per i veri scaramantici restano sempre in voga il ferro di cavallo e il cornetto. La scelta di un soggetto da tatuare, però, come sappiamo non deve mai essere fatta con superficialità e in base alle mode del momento: bisogna sentirlo veramente proprio, in sintonia con il proprio modo di essere. Ovviamente per ciascuno di noi esistono un’infinità di varianti e combinazioni di numeri, lettere, frasi ai quali associamo un significato intrinseco e che reputiamo possa allontanare ogni negatività.

Tatuaggi Portafortuna - Subliminal Tattoo Family

Significati antichi dei soggetti per i tatuaggi portafortuna: un mondo da scoprie!

Sebbene la scelta del soggetto per il proprio tatuaggio portafortuna debba essere fatta in maniera personale, conoscere il significato di alcuni tra i simboli più comuni può aiutare nella selezione e molto spesso anche le immagini più famose e antiche sono legate a storie che ignoriamo del tutto:

  • Per quanto riguarda il tatuaggio del quadrifoglio, a cui accennavamo prima, è curioso sapere che la quarta foglia è considerata speciale perché nasce solo grazie ad una mutazione che avviene durante lo sviluppo, a causa di un errore di trascrizione del materiale genetico.
  • Gli uomini spesso sono attratti dal tatuaggio del leone, soggetto legato alla tradizione religiosa nostrana e anche orientale, considerato una protezione contro gli spiriti maligni oltre ad essere istintivamente associato all’idea di forza e potere.
  • Le culture aborigene, invece, considerano il geco un animale sacro per la sua particolare capacità di rigenerarsi e farsi ricrescere la coda nel caso in cui la dovesse perdere.
  • Più recente è la tendenza delle donne a scegliere come tatuaggi portafortuna le fate, che anticamente si credeva fossero angeli o demoni ma vengono associate anche all’istinto e all’intuizione.
  • Proviene dai primi culti sumerici e babilonesi il disegno della Mano di Miriam o Mano di Fatima, che si associa al numero cinque e nella religione ebraica e musulmana è considerata sacra e strettamente legata all’idea di fertilità.
  • Per quanto riguarda il tatuaggio della coccinella, il cui potere fortunato è esaltato particolarmente in Asia, si dovrà fare attenzione alla scelta del numero dei puntini neri, che possono indicare, secondo alcune credenze, i mesi dell’anno da attendere per la realizzazione del proprio desiderio.

Per non sbagliare, degli insieme a noi tra i tanti tatuaggi portafortuna

Di storie da raccontare sull’origine dei simboli considerati portafortuna e dei loro significati nelle varie culture del mondo, ce ne sarebbero ancora davvero tante! Quindi il consiglio, in caso non aveste le idee chiare e foste ancora indecisi sulla scelta di un tatuaggio portafortuna, è quello di parlarne con noi del Subliminal Tattoo Studio di Monza, per valutare con calma insieme tutte le idee che vi ronzano per la testa.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su linkedin