Tatuaggi sul piede. Irresistibili idee

Tatuaggi sul piede: una scelta tutta femminile

Già da qualche anno, ormai, ha preso il via tra le ragazze la moda di farsi tatuare il piede: una scelta molto di tendenza e, per certi versi, sexy, considerato che il piede è una parte del corpo legata in numerose culture e tradizioni alla sensualità, spesso tenuta coperta e difficile da scorgere per un uomo. I piedi, poi, hanno anche un valore simbolico: gli arti inferiori sorreggono l’intero peso del corpo umano e sono quelli che ci tengono in equilibrio. Optare per i tatuaggi sul piede può rivelarsi strategico in caso si voglia decorare una parte del corpo in maniera più discreta, scegliendo di coprirla o scoprirla a seconda delle situazioni e del proprio stato d’animo. Inoltre la forma allungata del piede si presta particolarmente e più di quella di altre parti del corpo alla creazione di bellissimi disegni, che si preferisca sfruttare il lato esterno, quello interno o ci si voglia concentrare sulla parte superiore vicino alle dita. Non a caso anche le popolazioni che hanno da sempre l’usanza dei tatuaggi all’hennè decorano ampiamente i piedi con i disegni della loro tradizione.

Quali sono i soggetti ideali per i tatuaggi sul piede?

tatuaggi sul piede - Subliminal Tattoo Family

Per scegliere il disegno giusto, vale sempre la stessa regola: va bene tenere presenti le mode, ma ricordate che i gusti col tempo cambiano ed è importante sentire che il soggetto che vogliamo incidere sul nostro corpo ha delle forti affinità col nostro modo di essere o rappresenta qualcosa che per noi ha un valore. Anche se in questi anni i soggetti floreali con rami e foglie, sviluppati per lo più in lunghezza partendo dalla caviglia fino ad approssimarsi alle dita, sono andati per la maggiore – la forma piatta e lunga del piede, infatti, si presta ad essere adornata con linee e curve – negli ultimi tempi molte donne richiedono di tatuare sul piede delle scritte. Attenzione però: forse il piede non è proprio la parte del corpo più indicata per ricordare i nomi delle persone alle quali siete legati! Meglio, quindi, scegliere una frase, un aforisma, parte del testo di una canzone che vi sta a cuore, o anche dei caratteri orientali o simboli tribali dal significato per voi importante, per abbellire la cute del piede, come di recente hanno scelto di fare anche molte vip. Ciò non toglie che tante donne preferiscano orientarsi su soggetti di dimensioni più limitate come:

  • simboli legati all’idea di energia femminile, come la luna o la farfalla
  • forme semplici, come un fiore o un animale
  • piccoli oggetti dal valore intrinseco, come la piuma
  • figure geometriche intramontabili, come cuori e stelle, adatti quasi ad ogni zona del corpo.

Molti decidono, poi, di tatuarsi entrambi i piedi coordinando i due disegni o di condividere il disegno tatuato su un piede con una persona cara, in modo tale che, unendo i piedi di entrambi, la figura risulti completa.

Le vip che scelgono i tatuaggi sul piede

tatuaggi sul piede - Subliminal Tattoo Family

Sebbene le estremità del corpo non siano direttamente legate all’eros, vengono spesso associate indirettamente alla sfera erotica ed è proprio questo uno dei principali motivi per cui attrici, show girls e donne bellissime che lavorano nel mondo dello spettacolo e sanno farsi notare facendo parlare di loro grazie all’atteggiamento provocante, optano per dei tatuaggi sui piedi, immortalandoli, poi, con foto e selfie pubblicati sui loro profili “social”. Più o meno attente alla pedicure, tante vip dello spettacolo italiano come Belen Rodriguez, Alessia Marcuzzi, Carolina Marcialis o Caterina Balivo ed anche le celebrities di fama internazionale come Rita Ora, Katy Perry e Charlize Theron, hanno “postato” immagini dei loro piedi, completamente nudi o con indosso calzature décolleté, suscitando il desiderio in tante ragazze comuni di imitarle, traendo ispirazione dai disegni scelti da loro.

I tatuaggi sul piede fanno male?

Il piede è una parte del corpo solitamente piuttosto magra e “ossuta”. Essendoci, quindi, poco adipe e tessuto muscolare, questa zona risulta più delicata e farà inevitabilmente sentire di più il dolore durante la lavorazione del tatuaggio, soprattutto se siete ragazze sensibili ed avete un certo timore del dolore. Non parliamo, comunque, di nulla di insopportabile o eccessivo! Questo è uno dei “contro” da tenere in considerazione se si sta pensando a dei tatuaggi sul piede, oltre al fatto che, durante il decorso, si dovrà evitare di coprire con tessuti troppo pesanti il tatuaggio e di farlo sudare, per mantenere la zona trattata sempre asciutta e igienica ed evitare l’insorgere di irritazioni e infezioni. Meglio, quindi, valutare di fare un tatuaggio sul piede solo se si ha, poi, la possibilità di stare qualche giorno a casa senza indossare scarpe o, piuttosto, scegliere il periodo primaverile/estivo per realizzare questo desiderio quando si possono indossare calzature più scollate, senza complicarsi inutilmente la vita… considerate, però, che non potrete andare in spiaggia per un paio di settimane circa (acqua di mare, sole diretto e sabbia non sono assolutamente indicati).

Seguici su